21°edizione
Verona, 15-18 aprile 2018

catalogo_it_2017

Storia

Il settore delle attrezzature vinicole e per la produzione dell’olio è sempre stato presente a Veronafiere, nella manifestazione Fieragricola, sin dal lontano 1898.
Con la realizzazione del Salone del Vino “Vinitaly”, staccatosi dalla Fieragricola di marzo, l’esposizione delle attrezzature ha iniziato un secondo percorso, maggiormente specializzato accanto alla presenza dei vini.

1967- 1993
Vinitaly cambia negli anni definizione, ma comprende nelle stesse giornate l’esposizione di vini e attrezzature vitivinicole.

1994
Il Vinitaly si modifica in “Salone internazionale del vino” – specializzandosi nella presentazione dei vini.

1994/1995
Vengono programmati Enotech e Tecnolivo – Saloni di attrezzature – nel contesto della Fieragricola di marzo, mentre continua l’esposizione delle attrezzature a Vinitaly.

1995
Il Vinitaly assume la denominazione: “Salone internazionale del vino e dei distillati” per l’inserimento di Distilla – Salone del brandy, della grappa e di altri distillati – dopo sette edizioni dal 1988 al 1994.

1998
Prima edizione di “Vigneto & Cantina e Uliveto & Frantoio” in un’area riservata nell’ambito di Vinitaly e pubblicazione del catalogo proprio del Salone. Precedentemente l’elenco degli espositori di attrezzature costituiva un allegato del catalogo di Vinitaly.

2001 ad oggi
Vigneto & Cantina e Uliveto & Frantoio cambia in “Enolitech” – Salone Internazionale delle tecniche per la viticoltura, l’ enologia e delle tecnologie olivicole ed olearie, occupando un’ area ben definita nell’ambito del quartiere, in concomitanza con Vinitaly.
Assunto il suo aspetto definitivo, Enolitech è cresciuta negli anni in termini di servizi, di espositori e di visitatori, diventano uno degli appuntamenti più importanti per chi vuole trovare le soluzioni più moderne e innovative per la propria attività.